Una pelle nuova, morbida, rinnovata, elastica e molto più luminosa non è più solo un sogno. Con la giusta idratazione tra acqua e cosmetici si può.
Il principio chiave di ogni beauty routine?L’idratazione. Il nostro corpo è composto per l'80% da acqua e questa percentuale risiede nel derma che, a causa di un processo chiamato "respiratio insensibilis" tende a evaporare e, quindi, a lasciare l’epidermide disidratata. Ecco perché una profonda idratazione è essenziale per il benessere della pelle soprattutto di quella più delicata del nostro viso.
Esistono mezzi in grado di effettuare check-up cutaneo e rivelare il livello di acqua presente nello strato corneo, così come la quantità di sebo e la sensibilità individuale. Ma è molto iportante tenere conto che le esigenze del viso variano a seconda dell'età.
Nella fascia tra i 20 e i 30 anni è molto importante puntare sulla prevenzione e l’idratazione va combinata con antiossidanti come polifenoli, resveratrolo, licopene e coenzima Q10. Dai 40 anni, invece, la pelle tende a perdere idratazione più velocemente e diventa necessario puntare su cocktail idratanti su misura. Con l’arrivo della menopausa, infine, la cute si impoverisce ulteriormente di acqua e sebo, diventando più sensibile e reattiva: è necessario abbinare all'abituale texture quotidiana anche un siero ad hoc che ne potenzi l’azione e restituisca lipidi preziosi "mimando" l’azione degli estrogeni.
Quali sono quindi gli step corretti per una perfetta beauty routine che ci aiuti a mantenere la pelle del viso ben idratata tutto il giorno?
 
PRIMO STEP: PULIZIA
La peggiore delle abitudini è quella di tornare a casa e di non struccarsi. Niente come make up,  smog e pori ostruiti regalano alla tua pelle 5 anni di più.
Siamo sempre portate a vedere il momento della detergenza come uno dei più scomodi invece la pulizia va considerata come il primo gesto quotidiano per mantenere giovane e idratata la pelle del viso. Una pelle pulita quotidianamente fa la differenza: splende, recepisce meglio gli attivi dei trattamenti successivi e si mantiene giovane. Non solo si riescono a eliminare le cellule morte in superficie, ma garantiamo alle texture idratanti applicate successivamente un maggiore successo e benefici più duraturi.
 
SECONDO STEP: CREMA IDRATANTE
Con il trascorrere del tempo, le cellule superficiali della pelle perdono compattezza e il viso appare più opaco: applicando creme a base di sostanze che ricompattano la pelle, come quelle contenenti glucosamina, ceramidi e deltalattone, la pelle del viso apparirà più idratata, seducente e vellutata.
Idratare il viso con una crema qualsiasi non va bene, sarebbe come fornire energia all'organismo mangiando cibo qualunque: occorre scoprire gli ingredienti che la nutrono davvero.
 
TERZO STEP: MASCHERA IDRATANTE
Partiamo dal presupposto che il momento-maschera deve essere puro godimento e relax. L'importanza di un trattamento, se non settimanale, almeno ogni 15 giorni è essenziale per la bellezza del nostro viso. Le maschere idratanti, contro la pelle secca, sono davvero eccezionali perché in grado di "regalarti" in 15-20 minuti un effetto booster da non sottovalutare. Soprattutto quando in estate o in pieno inverno la nostra pelle ci chiede un aiuto in più.
  
QUARTO STEP: FASE TRUCCO
Le scorte d’idratazione si fanno anche con il fondotinta giusto. La consistenza particolarmente fluida, il mix di pigmenti ultrafini e gli oli leggeri all'interno di questa nuova categoria di cosmetici-base regalano il nostro viso una ulteriore percentuale di idratazione.
   
QUINTO STEP: ACQUA
Dimentichi  di bere durante la giornata? Allora tieni sempre una borraccia in borsa e fai piccoli sorsi durante il giorno. Nei mesi più freddi puoi riempirla con una tisana o un tè addolciti con un cucchiaio di miele. In quelli caldi invece puoi aromatizzare l'acqua con cetrioli, salvia, rosmarino oppure tutti i frutti rossi. L'idratazione della pelle passa anche dalla tavola.